L’Università degli Studi di Palermo collabora alla II edizione de La via dei Librai.

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Novità ed Eventi

In riferimento alla vostra gradita richiesta con vivo compiacimento apprezzando le finalità del progetto, comunico la volontà a collaborare attivamente in sinergia con la Palermo University Press alla seconda edizione dell’iniziativa “La via dei Librai” che si terrà a Palermo il 22 e 23 aprile 2017.

Ho inoltre i piacere di concedere il gratuito patrocinio di questo Ateneo dando dando disposizione agli uffici di inoltrare il logo che quest’anno estende l’impegno di Palermo Città Universitaria al prestigioso titolo di “Capitale Italiana dei Giovani”.

Con queste parole il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Palermo, prof. Fabrizio Micari, si è rivolto all’Associazione Cassaro Alto, inaugurando così una collaborazione tra l’Ateneo e il territorio del Cassaro Alto.

La Via dei Librai, 22/23 aprile 2017, Bando di Partecipazione

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Novità ed Eventi

Nel cuore del centro storico di Palermo, tra Porta Nuova e il Teatro del Sole, sabato 22 e domenica 23 aprile si terrà la II edizione de La via dei Librai. Promossa dalla Associazione Cassaro Alto in adesione alla Giornata Mondiale UNESCO del Libro e del Diritto d’Autore, ha segnato un momento di “cambiamento” nel rapporto tra Palermo e il Libro.

La scorsa edizione ha registrato la presenza di oltre 30.000 visitatori e 65 espositori tra librai, editori, scuole, istituzioni culturali di primaria importanza, università.

Scarica il Bando-Via-dei-Librai-2017 in pdf.

 

Patrimonio dei Palermitani. Patrimonio dell’Umanità.

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Uncategorized

DICHIARAZIONE DI ECCEZIONALE VALORE UNIVERSALE

“L’insieme degli edifici costituenti il sito di ‘Palermo arabo-normanna e le Cattedrali di Cefalù e Monreale’ rappresenta un esempio materiale di convivenza, interazione e interscambio tra diverse componenti culturali di provenienza storica e geografica eterogenea.

Tale sincretismo ha generato un originale stile architettonico e artistico, di eccezionale valore universale, in cui sono mirabilmente fusi elementi bizantini, islamici e latini, capace di volta in volta di prodursi in combinazioni uniche, di eccelso valore artistico e straordinariamente unitarie.

Il sincretismo arabo-normanno ebbe un forte impatto nel medioevo, contribuendo significativamente alla formazione di una koinè mediterranea, condizione fondamentale per lo sviluppo della civilta à mediterraneo-europea moderna”.

(© Dossier di Candidatura per l’iscrizione nella World Heritage List del sito seriale Palermo Arabo- Normanna e le Cattedrali di Cefalù e Monreale, dicembre 2014).